Domanda per gli assegni familiari: cosa cambia

Posted on

Il 30 giugno scadono gli assegni familiari e chi vuole continuare a percepire la prestazione deve presentare domanda secondo le nuove diposizioni che entrano in vigore l’1.10.2019:

a chi va presentata: la domanda per gli assegni familiari dei lavoratori dipendenti deve essere presentata direttamente all’INPS,  e  non più  ai propri datori di lavoro come è accaduto sino ad ora;

come si presenta: la domanda per gli assegni familiari va inviata in via telematica al sito www.inps.it se si è in possesso di PIN dispositivo o credenziali SPID, ovvero tramite patronati o commercialisti o consulenti del lavoro.  Per prendere poi visione dell’esito della domanda per gli assegni familiari presentata si deve accedere con le proprie credenziali alla sezione “Consultazione domande” nell’area riservata. Sempre in via telematica andranno comunicate le eventuali variazioni;

se viene accolta: i lavoratori dovranno comunicare l’esito positivo della domanda per gli assegni familiari al proprio datore di lavoro, che poi a sua volta accederà al proprio portale INPS per gli importi.